Scienze economiche e politiche

 

indirizzo Economics and management

 

 

L'economia sta vivendo un cambio di paradigma. Occorrono nuove idee e nuove prassi. Idee e prassi che devono innervare anche l'insegnamento dell'economia, esso stesso in crisi, a causa del progressivo allontanamento dalla vita e dai problemi delle persone. Occorre dotarsi di conoscenze adeguate per leggere correttamente i fenomeni in cui si manifesta la realtà e per agire in modo adeguato.

 

Cosa s'impara

L'offerta formativa si articola sviluppando in modo integrato le principali tematiche relative alle scienze economiche e alle scienze manageriali.

 

Da una parte, si dotano gli studenti delle competenze necessarie per cogliere il funzionamento:

 

- dei sistemi economici, sia da una prospettiva microeconomica che macroeconomica,
- dell'economia pubblica e dello sviluppo economico, in un'ottica che integri sia la dimensione locale che globale,
- della necessaria connessione tra economia ed etica, tra economia e bene comune;

 

dall’altra, quelle per conoscere e interpretare:

 

- le teorie sull’impresa, evidenziandone le principali implicazioni sui sistemi di management,
- la formulazione delle strategie d'impresa e l’economia delle decisioni,
- i più innovativi metodi di rendicontazione interna ed esterna.

 

Partecipazione di imprenditori e manager

Il percorso dà ampio spazio alle storie di imprenditori e manager ed all’attività di stage, allo scopo di formare gli studenti anche nella dimensione operativa manageriale e/o nella creazione d’impresa.


Le best practices di imprenditori e manager saranno focalizzate sui diversi aspetti della vita aziendale: dall’elaborazione della mission e della strategia al marketing ed alla comunicazione, dalle relazioni sindacali alla salvaguardia dell'ambiente, dalla risoluzione dei conflitti all'analisi delle problematiche di internazionalizzazione.

 

Stage

L’attività di stage vede gli studenti impegnati in prima persona presso le imprese del mondo dell’Economia Civile e dell'Economia di Comunione in Italia e all'estero, con la possibilità di testare sul campo quanto appreso nelle lezioni e nello studio.

 

Per coloro che coltivano l'idea di diventare imprenditori o dovessero maturarla durante lo studio, l’attività di stage può svolgersi anche presso il Polo Imprenditoriale dell’Economia di Comunione nei pressi di Loppiano, con la possibilità di valutare l’idea imprenditoriale ed eventualmente sviluppare l’idea di business.


indirizzo Political Science/Scienze politiche


La realtà politica contemporanea si è fatta estremamente complessa, al punto che le tradizionali impostazioni degli studi politici non riescono a comprenderla nel suo insieme e nelle sue relazioni.

Ogni singolo evento politico accade infatti all’incrocio di due dimensioni:

  ● quella verticale, che mette in relazione i diversi livelli della vita politica : locale, nazionale, internazionale, globale;

  ● quella orizzontale, che mette in relazione i diversi soggetti sociali, politici, istituzionali.

Queste due dimensioni si incrociano, generando una situazione complessa che crea le attuali difficoltà di interpretazione e di intervento.

Nell'indirizzo Political science/Scienze Politiche dello IUS, la realtà politica viene studiata attraverso un programma interdisciplinare che attua una integrazione delle conoscenze provenienti da scienze diverse, ma tutte importanti per la politica.


Questa integrazione consente un più efficace tentativo di:

1) comprendere la politica nella sua complessità;

2) acquisire le capacità teoriche e pratiche per intervenire in essa.


Cosa s'impara

Gli studi si articolano in tre aree:

1) analisi critica e comprensione delle grandi culture politiche, nelle loro radici concettuali, nella loro storia e nella loro efficacia attuale;

2) analisi della democrazia nelle sue diverse interpretazioni ed aspetti, con particolare attenzione ai seguenti temi:

  ● democrazia e partecipazione;

  ● soggetti e organizzazione della democrazia;

  ● comunicazione politica;

3) politica e relazioni internazionali.


Teoria e prassi

Oltre all’integrazione tra le discipline, la specializzazione in Studi politici si caratterizza per l’integrazione tra teoria e prassi. Per questo è dato ampio spazio a:

  ● analisi dei casi concreti e delle esperienze passate e attuali;

  ● esercitazioni per acquisire gli strumenti e le metodologie della partecipazione e dell’intervento politico;

  ● confronto con operatori della politica (parlamentari, amministratori, funzionari, diplomatici).

.

Newsletter Sitemap Contattaci Faq
Licenza Creative Commons
Sophia Home